FONDI PER PMI E START UP INNOVATIVE – STANZIATI 200 MILIONI PER INVESTIMENTI IN PMI E START UP INNOVATIVE

LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO: DECRETO MISE
La normativa di riferimento, in linea con quanto previsto dall’ art. 38 del DL Rilancio, stanzia 200 Mln/€ a sostegno degli investimenti nel capitale di PMI e Start
Up innovative. Le risorse sono allocate sul fondo di sostegno al Venture Capital istituito presso il MISE.

L’OPPORTUNITÀ
Le risorse erogabili, per ogni PMI o Start Up, potranno raggiungere un importo massimo fino a 4 volte il valore del round dell’investimento previsto, nel limite
complessivo di 1 Mln/€. La finalità è quella di rafforzare l’intero sistema, anche attraverso una serie di ulteriori strumenti come, ad esempio, i contributi a fondo
perduto finalizzati all’acquisizione di servizi prestati da parte di incubatori, acceleratori, «innovation hub», «business angels» e altri soggetti pubblici o privati che
operano per lo sviluppo di imprese innovative.

I REQUISITI DI AMMISSIBILITÀ

SOGGETTI BENEFICIARI
Vengono sostenuti i soggetti che stanno effettuando round d’investimento o che l’hanno già effettuato, al massimo sei mesi prima dell’entrata in
vigore del DL Rilancio, per potenziare e rafforzare l’ecosistema nazionale dell’innovazione.

Inoltre, nei primi 6 mesi di attività, il fondo di sostegno al Venture Capital, prevede una procedura accelerata di valutazione per determinati soggetti :
▪ Imprese già beneficiarie dello strumento Smart & Start, altro strumento previsto dal MISE e gestito da Invitalia;
▪ Start up e PMI innovative che hanno subito una riduzione pari almeno al 30% dei ricavi realizzati nel primo semestre del 2020 rispetto ai ricavi ottenuti nel
primo o secondo semestre del 2019 (condizione da dimostrare tramite situazione contabile gestionale approvata dal competente organo amministrativo).

I BENEFICI

Crescita del sistema Paese e creazione di posti lavoro.

Sostegno e Rafforzamento dell’intero sistema economico delle PMI e delle Start Up innovative.

Incremento della competitività tra Start Up e maggiori possibilità di dialogo tra esse ed imprese tradizionali.