A partire da oggi 1° luglio 2020 la soglia che limita il trasferimento di denaro contante scende nuovamente attestandosi a quota 2.000 €. Per quanto concerne la sanzione amministrativa, alla violazione della disciplina in questione è prevista una decrescita del minimo edittale. Nessuna riduzione è invece prevista per i destinatari degli obblighi antiriciclaggio che omettano di comunicare l’infrazione: tali soggetti rischiano sanzioni a partire da 3.000 €.

Scopri di più sulle soglie di limitazione dei pagamenti e approfondisci le variazioni che hanno subito fino ad oggi nel pdf dedicato

#advisor #digitalCFO #attualità